Torre di Monte Giordano

  • tipologia:
    Torre
  • quota:
    20m
  • anno:
    1121
  • epoca:
    Medioevale


Condividi:

Torre di Monte Giordano

Monte Giordano è una collinetta artificiale (formatasi forse con gli scarichi di un vicino porticciolo sul Tevere) che nel Medioevo venne fortificata. Il primo proprietario di cui si abbia notizia è Giovanni di Roncione (o Ronzone) signore di Riano vissuto circa la meta del sec. XII.

Nel 1267 abitavano su una parte dell'altura gli Stefaneschi e un documento già vi segnala all'epoca la presenza di una "torre maggiore". Ma pochi anni dopo, nel 1286, si ha la certezza dell'insediamento degli Orsini, anche se esso continua a essere indicato come il monte qui dicitur Johannis Roncionis; bisogna attendere un atto del 1328, per vederlo definitivamente chiamato Mons Ursinorum.

Monte Giordano è ricordato anche da Dante, che descrivendo il traffico dei pellegrini sul Ponte S. Angelo in occasione del Giubileo del 1300, scriveva: "Come i Roman per l'esercito molto, l'anno del giubileo, su per lo ponte hanno a passar la gente modo colto, che dall'un lato tutti hanno la fronte verso il castello e vanno a Santo Pietro; dall'altra sponda vanno verso il monte. - Inferno, XVIII 28-33" Il nome definitivo viene attribuito all'altura da Giordano Orsini, senatore di Roma nel 1341. Intanto l'edificio si era venuto trasformando da un munito fortilizio irto di torri in un complesso di nobili edifici divisi tra i vari rami della famiglia: i duchi di Bracciano, i conti di Pitigliano, i signori di Marino e poi di Monterotondo. La torre conosciuta come Augusta nel cortile del palazzo già dei Signori di Monterotondo non è medioevale, ma del 1880.

Le strutture medioevali sopravvissute possono essere individuate a sinistra del portone d'ingresso, ove il cortile quattrocentesco è stato creato accanto ai resti di una torre che potrebbe essere identificata con la "torre maggiore" sopra citata. Altri resti dell'antica cinta turrita di questo importante castello urbano potrebbero essere individuati in via del Montonaccio. Nel 1888, il grande complesso edilizio fu venduto ai conti Taverna di Milano i cui eredi tuttora lo possiedono.


Torre di Monte GiordanoTorre di Monte GiordanoTorre di Monte Giordano

Tour per i Soci

News