Blog

  • Home
  • Blog
  • Aprono i Mausolei dei Nasoni e di Fadilla

Aprono i Mausolei dei Nasoni e di Fadilla

  • di Marco Placidi
  • 20 Set 2018 alle 15.13

Cronaca archeologica Apertura

Condividi:
Roma, 19 settembre 2018

Le giornate del Patrimonio saranno l’occasione per scoprire i Mausolei dei Nasoni e di Fadilla, che il 22 e il 23 settembre riaprono le loro porte dopo 15 anni grazie a un accurato restauro curato dalla Soprintendenza Speciale di Roma.

Due edifici funerari risalenti al II secolo d.C. e situati all’ottavo chilometro della via Flaminia, entrambi scavati nel tufo e impreziositi da mosaici, pitture e stucchi. Una
elegante decorazione che oggi torna a essere più chiaramente leggibile grazie al lavoro di pulitura, consolidamento e restauro

La Tomba di Fadilla, scoperta nel 1923, conserva praticamente intatte le sue decorazioni interne, a partire dal mosaico pavimentale, fino alle pitture parietali e sulla volta. La Tomba dei Nasoni, scoperta nel 1674, ha subito varie avversità, ma resta per le dimensioni, per gli stucchi, per la ricchezza delle raffigurazioni a soggetto mitologico, una testimonianza di grande importanza di età antoniniana.

L’apertura speciale per le Giornate del Patrimonio di questi mausolei è la premessa per un più ampio progetto di valorizzazione dei tesori archeologici della via Flaminia che nel prossimo futuro sarà portato avanti dalla Soprintendenza Speciale di Roma.

Links and Media

Altri Articoli