Monumento alla Corsa

  • tipologia:
    Monumenti
  • quota:
    17m
  • anno:
    0
  • epoca:
    Fascista


Condividi:

Monumento alla Corsa

Sono le scultore dell?artista napoletano Amleto Cataldi:
?La Lotta?, lungo viale della XVII Olimpiade all?angolo con via Unione Sovietica,
?La Corsa?, al centro del viale della XVII Olimpiade, in corrispondenza di via Germania,
?Il Calcio?, in Largo Indira Gandhi,
?Il Pugilato? in via Gran Bretagna.
Sono statue imponenti, alte circa due metri e mezzo, rappresentano ciascuna uno sport attraverso la raffigurazione di possenti atleti, intenti a svolgere quella disciplina sportiva. Hanno un basamento in cortina gialla, come il rivestimento delle limitrofe palazzine.
Le sculture risalgono al 1929, quando, su incarico di Marcello Piacentini, Cataldi le realizzò per abbellire, in alto, la facciata del vecchio Stadio Nazionale del 1911. Nel 1957 lo stadio fu demolito per essere sostituito dall?attuale Stadio Flaminio. Intanto, lì vicino è in costruzione il Villaggio Olimpico, il nuovo quartiere nato per ospitare gli atleti durante i Giochi Olimpici del 1960.

Indirizzo:
Stadio Nazionale

Tour per i Soci

News