Eremo San Isacco

  • tipologia:
    Eremo
  • quota:
    658m
  • anno:
    0
  • epoca:
    Medioevale


Condividi:

Eremo San Isacco

Dopo lo scioglimento della Congregazione degli Eremiti di Monteluco avvenuta nel 1795, anche questo eremo entrò a far parte dei beni dell'ospedale di San Carlo dei Proietti o degli Esposti.

Nel 1811 Giuseppe Tordelli , quale rappresentante dell'ospedale degli Esposti, concesse in locazione l'eremo per tre anni a Don Pietro Paolo di Sebastiano . In tale atto l?eremo viene definito come "detto le Grotte, diviso in tre piccoli fabbricati, con orticini, spazi e siti annessi".

Prima del 1816 era concesso a Egidio Olbertz [o Alberts], che lo restituì al vescovo Canali in quella data.
Nel Catasto Gregoriano risulta ancora di proprietà dell'Ospizio di S. Carlo di Spoleto.

Nel 1843 l?eremo di S. Isacco fu concesso dal vescovo Sabbioni a don Giovanni Mariani di Spoleto, sua vita natural durante, per il canone annuo di "due libre di cera bianca lavorata" (Rogito 13 ottobre 1843, Reg. al vol. 49, 6, 5). Morto il Mariani, ne rimase in possesso Luca Martinucci, già da lui deputato a custodire quel luogo.
Nella "Relazione della visita agli Eremi di Monteluco", redatta il 2 ottobre 1856 dal canonico Alberto Mancini e don Biagio Valentini a ciò deputati dal vescovo Arnaldi (Archivio arcivescovile), in merito all?eremo di S. Isacco viene riportato quanto segue: "Non esiste cappella; ma solo un piccolo vano nell?interno del fabbricato è destinato per tale uso". In vicinanza esiste altro fabbricato appartenente all'antico Eremo, che è fama fosse abitato dall'eremita Isacco. Il materiale presenterebbe bastante comodo, ma minaccia rovina. Annessa avvi una bella grotta, che secondo la tradizione, era destinata per la cappella, e sembra che vi si scorgano le vestigia di un altare. Nel contiguo orticino addetto all'eremo, entro apposito murato sotto lo scoglio, si rinvennero ossa, le quali da lungo tempo vi esistono".

Eremo San Isacco

Indirizzo:
Località Monteluco, 18, 06049 Spoleto PG, Italia

Tour per i Soci

News