Eremo San Bonifacio

  • tipologia:
    Eremo
  • quota:
    581m
  • anno:
    0
  • epoca:
    Medioevale


Condividi:

Eremo San Bonifacio

Dopo lo scioglimento della Congregazione degli Eremiti di Monteluco avvenuta nel 1795, anche questo eremo entrò a far parte dei beni dell'ospedale di San Carlo dei Proietti o degli Esposti.

Prima del 1816 era concesso a Fra Pasquale, che lo restituì al vescovo Canali in quella data.
Nel Catasto Gregoriano risulta ancora di proprietà dell'Ospizio di S. Carlo di Spoleto.

Acquistato dalla Congregazione di Carità da Francesco Amistà, poi rivenduto alla sig.ra Elisa Magrini che con il marito Alfredo Subbioni lo migliorarono e trasformarono in villetta. Fu successivamente acquistato, con rogito Arcangeli, dalla marchesa Maria Elena Ungo (1862-1946) moglie del comm. Mario de Garrou (1862-1946).
Nel 1926 risultava ancora di proprietà di Maria Elena Ungo.

Nessuna traccia resta dell'eremo antico.

Eremo S. BonifacioEremo S. BonifacioEremo S. BonifacioEremo S. BonifacioEremo S. BonifacioEremo S. BonifacioEremo S. BonifacioEremo S. BonifacioEremo S. Bonifacio

Indirizzo:
Località Monteluco, 18, 06049 Spoleto PG, Italia

Tour per i Soci

News