Catacombe di S.Tecla

  • tipologia:
    Catacomba
  • quota:
    19m
  • anno:
    350
  • epoca:
    Imperiale


Condividi:

Catacombe di S.Tecla

Le catacombe, site lungo l'odierna via Silvio d'Amico che ricalca in parte la preesistente via delle Statue, nel quartiere Ostiense, prendono il nome dalla discepola di San Paolo, che la leggenda vuole martire (anche se si parla di diversi miracoli che l'abbiano salvata dal rogo e dalle bestie), anzi vera e propria protomartire donna, la cui storia arriva a noi tramite gli Acta Pauli et Theclae.

La Santa sarebbe sepolta qui (ma potrebbe trattarsi anche di un'altra Tecla erroneamente identificata, le fonti sono contraddittorie) in una piccola basilica sotterranea, decorata con affreschi così come l?adiacente vestibolo detto Cubicolo degli Apostoli. La struttura di questo piccolo nucleo cimiteriale si innestava su quella di cimiteri pagani preesistenti (terzo secolo), mentre le scene rappresentate sono comuni a quelle delle altre catacombe: i tre fanciulli ebrei nella fornace, Lazzaro, Giona, Abramo e Isacco.

Di enorme interesse la rappresentazione affrescata degli apostoli (restauro ultimato nel 2010), che mostra Pietro, Paolo, Andrea e Giovanni: una delle prime raffigurazioni dei volti dei fondatori del cristianesimo (IV secolo), se non addirittura la prima di cui se ne ha traccia.

Bibliografia
Catacombe di Santa Tecla - www.romadvisor.it


Catacombe di S.TeclaCatacombe di S.Tecla

Indirizzo:
Via Silvio D'Amico, 34, 00145 Roma RM, Italia

Tour per i Soci

News