Le esplorazioni dei sotterranei

Le esplorazioni dei sotterranei
Ispezione di ambienti ipogei dal piano stradale

L'interesse e quindi il rispetto per l'archeologia è un aspetto culturale relativamente recente. Ad inizio del '900 infatti, l'archeologia veniva vista come un interesse di elite anche perchè, sia a cavallo delle due guerre ma anche immediatamente dopo, i problemi di interesse sociale erano sicuramente altri.
Immaginiamoci quindi come fosse inesistente l'interesse legato al mondo sotterraneo anche di interesse archeologico; impedimenti tecnologici e culturali che allontanavo chiunque da una loro potenziale frequentazione, leggende metropolitane che vedevano il mondo ipogeo costellato di chilometriche gallerie, ed infine anche leggende di sparizioni nei labirintici ipogei da parte di fantomatici ed improvvisati esploratori delle viscere.

Il mondo sotterraneo quindi, soprattutto in una realtà sempre densamente abitata come quella di Roma, si è mantenuto praticamente intatto fino a noi a differenza delle sorti funeste dei vari monumenti all'aria aperta che hanno subito, oltre all'azione nociva degli agenti atmosferici, quella ancor più nociva dell'uomo che li ha smontati, riutilizzati o distrutti.
Non c'è da meravigliarsi quindi se solo nel 2006 scoprimmo ben dodici stanze sotto il colle Oppio a meno di 200 metri dal famoso Colosseo, oppure se ad oggi è un nostro progetto che sta dettagliatamente mappando per la prima volta il percorso della famosissima Cloaca Maxima oppure se, solo grazie alle nostre attività di studio e ricerca, finalmente si stanno 'portando alla luce' tutti i sistemi sotterranei di villa Adriana a Tivoli, un universo di ambienti ipogei unico al mondo.

Avendo quindi un enorme patrimonio archeologico ipogeo ancora inesplorato e considerando che l'archeologia ufficiale non era pronta ad affrontare campagne di studio speleo-archeologiche, abbiamo deciso di costituirci come un Associazione che avesse, come obiettivo principale, quello di collaborare con le istituzioni per colmare tale lacuna.
Ad oggi abbiamo personale esperto sullo studio degli ambienti sotterranei, tanto da partecipare a campagne di studio sia in Italia che all'estero. La nostra attenzione alla divulgazione, alla conoscenza e alla valorizzazione di quanto studiamo ed esploriamo, ci ritaglia un ruolo di primo piano nell'ambito della ricerca e della valorizzazione, tanto da renderci tra le prime e più importanti organizzazioni che operano in questo campo.

E se non pensate che in Italia o nel mondo siamo tra i primi, vi diciamo soltanto che dalla nostra parte... abbiamo Roma.

Esplorazioni