Visite guidate

Programma Tour dei Sotterranei di Roma

In questa pagina e' visualizzato il programma delle prossime 8 visite guidate.

Per prenotare e' necessario essere Soci e ogni Socio puo' prenotare anche per Ospiti.

Per prenotare e' vivamente consigliato prenotare utilizzando I sesterzi per pagare l'acconto. I Sesterzi possono essere ricaricati o dal sito con carta di credito o al tour presso il nostro operatore.

Sabato 21 Aprile 2018
La Moschea di Roma

Progettata dall'architetto italiano Paolo Portoghesi e inaugurata il 21 giugno 1995, la moschea di Roma è l'istituto di culto islamico più grande d'Europa. Nella struttura, fortemente integrata nel verde circostante - da cui emerge, ma senza attriti - colpiscono il miscuglio tra pensiero moderno della struttura e linee curve onnipresenti (la grande sala di preghiera richiama indubbiamente una foresta, con le sue colonne a tre steli), l'uso della luce per creare un clima meditativo, e l'utilizzo di materiali che generano colori tipicamente romani, come il travertino e il cotto rosato. L'apparato decorativo, assai discreto nell'ampiezza dello spazio che lo contiene, è costituito da ceramiche invetriate di colori delicati. Il tema coranico ripetuto è Allah è luce: 17 cupole di piombo, una sterminata schiera di colonne a calice, un'architettura che cerca di ascoltare due civiltà architettoniche, quella occidentale e quella araba, e trovare dove esse si incontrano. Il risultato è la Grande Moschea di Roma, il luogo di culto musulmano più grande d'Europa, in grado di ospitare al suo interno duemila fedeli. Un luogo sintesi di tradizione e modernità, dove l'opus testaceum degli antichi romani si sposa perfettamente con le maioliche ispirate alla celebre Moschea Blu di Istanbul. Nessuna rappresentazione iconica è ammessa; solo raffinate figure geometriche decorano l'interno, dominato da un unico elemento: la luce.

N.B. L'importo richiesto è relativo è a copertura del servizio di guida, assicurazione e gestione tour. Nessun importo è richiesto dal Centro islamico Culturale d'Italia che gestisce la Moschea di Roma.

Partecipanti Max: 35
Prenotati: 4
Accedi o registrati per prenotare
Sabato 21 Aprile 2018
La valle dei Templi e i sotterranei di S. Nicola

Dal colle Capitolino, centro della vita amministrativa e politica della Roma Imperiale e Pontificia, iniziera questo originale tour attraverso 20 secoli di storia. Qui Michelangelo aveva la sua dimora e nelle sue viscere si trova, sotto al Vittoriano, uno tra i più grandi rifugi antiaerei della Roma fascista.
Scenderemo lungo le pendici fino a raggiungere la valle dei Fori, entrando all'interno di uno tra i sotterranei più interessanti della zona, i tre templi repubblicani che si trovano nei sotterranei della chiesa di S.Nicola in Carcere (Apertura speciale).

Partecipanti Max: 40
Prenotati: 9
Accedi o registrati per prenotare
Martedì 24 Aprile 2018
I fantasmi di Roma

Fra storia, leggenda e fantasia, un viaggio tra i fantasmi che popolano la Città Eterna. Presenze occulte, molte delle quali femminili, dalla vita tormentata, che di notte ancora amano frequentare i luoghi che li videro protagonisti in vita, rendendoli ancora più suggestivi e affascinanti. Un percorso
insolito e curioso, da piazza San Pietro al Pantheon, sulle orme dei fantasmi romani.
Partiremo da castel S.Angelo per incontrare i fantasmi di Beatrice Cenci e Mastro Titta, sui luoghi delle esecuzioni capitali, i cui lamenti ancora si levano dalle antiche pietre del Castello.
A piazza Navona, gioiello dell’epoca barocca, è interessata da “strane apparizioni” di Costanza De Cupis, nobildonna romana la cui presenza infesta il palazzo di famiglia sulla piazza.
Al ricordo di Donna Olimpia, potente cognata di Innocenzo X, è invece legato palazzo Pamphilj, sua residenza per anni. Da lì Olimpia regnava come una vera regina, ignorando le maldicenze del popolo romano che la accusava di essere l’amante del papa e la chiamava con disprezzo la Papessa o la Pimpaccia.
Termineremo con il Pantheon, Tempio di tutti gli dei che nacque proprio a seguito di una visione avuta dal prefetto Marco Vipsanio Agrippa prima di guidare l’esercito romano in Persia. In seguito, nel 608, l’imperatore Foca ne fece dono a papa Bonifacio IV. Quando il 13 maggio del 609, il Pantheon venne trasformato nella chiesa di Santa Maria ad Martyres, all’atto della benedizione, alle note del Gloria in excelsis, schiere di diavoli atterriti, che da secoli vi abitavano indisturbati, si sarebbero alzati in volo, per uscire dall’apertura della cupola e non tornare mai più.

Partecipanti Max: 40
Prenotati: 1
Accedi o registrati per prenotare
Sabato 28 Aprile 2018
Roma, il Tevere e i sotterranei

Roma come non l'avete mai vista. 
Faremo un tour tanto straordinario quanto originale, raccontandovi la città da due punti di vista, quello dei sotterranei e quello del fiume Tevere. 
Il fiume conosce bene Roma. La conosce perchè almeno due volte l'anno la inondava con le sue acque. Allagava i sotterranei delle chiese, le antiche Domus e i romani, nonostante sapessero questo, mantenevano un legame col proprio fiume. il Tevere infatti significava anche commercio, significava pesca e soprattutto significava la vita.
Un tour dove visiteremo i sotterranei di S. Nicola in carcere e una passeggiata sul battello,dove verrete accompagnati da un gustoso aperitivo, per poi terminare al pantheo, cuore della città eterna.

Programma del Tour
- Visita dei sotterranei di S. Nicola in carcere
- Tour dell'isola Tiberina
- Imbarco sul battello e visita sul Tevere (con aperitivo)

- Passeggiata da Castel S. Angelo al Pantheon

Tutte le domeniche alle ore 16
Per informazioni
clicca qui

Partecipanti Max: 25
Prenotati: 0
Accedi o registrati per prenotare
Domenica 29 Aprile 2018
La Grotta dell'Arco a Bellegra

Uniche aperte al pubblico nella provincia di Roma, sono oggi facilmente raggiungibili regalando una visita estremamente suggestiva per la ricchezza di stalattiti, stalagmiti, inghiottitoi, camere e per l'osservazione della fauna di grotta, in particolare chirotteri, anfibi e ancora micro e mesofauna tipica di tale strutture. La grotta all'interno custodisce importanti epigrafi preistoriche, realizzate dagli ominidi che la abitavano.
All'esterno si può godere di un'area verde con un caratteristico ponticello che scavalcando il torrente che proviene dalla grotta ci porta all'arco naturale in pietra da cui il sito prende il nome.

Partecipanti Max: 15
Prenotati: 0
Accedi o registrati per prenotare
Domenica 29 Aprile 2018
Narni sotterranea - L'inquisizione e i sotterranei

Un viaggio alla scoperta dei sotterranei di Narni. Visita al Lacus (cisterna altomedioevale) presente sotto la piazza. Visita con guida alla Cattedrale - Sec. XII Visita al Teatro Comunale e alla scoperta dei vicoli medioevali Visita a Narni sotterranea (sotterranei dell'inquisizione e della Chiesa di Santa Maria Maggiore) Pranzo (non compreso) a sacco o in ristorante a scelta. Passeggiata al quartiere medioevale di Mezzule con visita alla sartoria dove si confezionano abiti del XIV secolo. Ore 17.30 partenza per Roma. La quota comprende: Pulman da Roma, biglietterie per Narni sotterranea, la visita alla sartoria e la guida turistica.

Partecipanti Max: 48
Prenotati: 0
Accedi o registrati per prenotare
Domenica 29 Aprile 2018
Emissario sotterraneo del lago di Nemi

Si percorre in completa sicurezza un condotto idraulico interamente sotterraneo dove, dopo oltre 2000 anni, si può apprezzare la tecnica di scavo dei fossores.
Entrando dal ciglio del lago di Nemi, dove il condotto si sviluppa nella lava morbida, si arriverà  nel cuore della collina dove il durissimo basalto venne tagliato con una tecnica suggestiva ed innovativa.
Questa particolare tecnica, già  nota nel VI Secolo a.C. permise il taglio di questa pietra durissima per oltre 500 metri nel cuore della montagna. 

Partecipanti Max: 25
Prenotati: 4
Accedi o registrati per prenotare
Lunedì 30 Aprile 2018
I musei vaticani e la cappella Sistina

I Musei Vaticani costituiscono una delle collezioni d' arte e reperti archeologici più famose al mondo. Visitati giornalmente da migliaia di persone, conservano veri e propri tesori, alcuni dei quali (il Torso del Belvedere o il Lacoonte ad esempio) tra o più noti in assoluto. Collezioni molto varie sia per la cronologia, per le culture che abbracciano e per le diverse specie di manufatti che si possono ammirare (arazzi, statue, quadri, vasi, reliquiari, oggetti sacri in oro, argento, avorio), che sono state accumulate sin dalla fondazione della nuova Basilica Petrina in epoca rinascimentale. La visita si snoderà inoltre tra gli antichi appartamenti papali affrescati da Raffaello e la sua scuola per terminare con l' emozionante vista di quelli che sono considerati gli affreschi più belli e famosi: la Cappella Sistina. La visita porrà in particolare, un forte accento sul Giudizio Universale di Michelangelo e sulla conseguente visione escatologica del Cristianesimo.

Nessuna fila Il biglietto di ingresso include un'opzione speciale per cui entreremo saltando la lunga fila che caratterizza la visita al museo.

Partecipanti Max: 30
Prenotati: 0
Accedi o registrati per prenotare

Esplorazioni