Visite guidate

Programma Tour dei Sotterranei di Roma

In questa pagina e' visualizzato il programma delle prossime 8 visite guidate.

Per prenotare e' necessario essere Soci e ogni Socio puo' prenotare anche per Ospiti.

Per prenotare e' vivamente consigliato prenotare utilizzando I sesterzi per pagare l'acconto. I Sesterzi possono essere ricaricati o dal sito con carta di credito o al tour presso il nostro operatore.

Sabato 25 Marzo 2017
La Moschea di Roma

Progettata dall'architetto italiano Paolo Portoghesi e inaugurata il 21 giugno 1995, la moschea di Roma è l'istituto di culto islamico più grande d'Europa. Nella struttura, fortemente integrata nel verde circostante - da cui emerge, ma senza attriti - colpiscono il miscuglio tra pensiero moderno della struttura e linee curve onnipresenti (la grande sala di preghiera richiama indubbiamente una foresta, con le sue colonne a tre steli), l'uso della luce per creare un clima meditativo, e l'utilizzo di materiali che generano colori tipicamente romani, come il travertino e il cotto rosato. L'apparato decorativo, assai discreto nell'ampiezza dello spazio che lo contiene, è costituito da ceramiche invetriate di colori delicati. Il tema coranico ripetuto è Allah è luce: 17 cupole di piombo, una sterminata schiera di colonne a calice, un'architettura che cerca di ascoltare due civiltà architettoniche, quella occidentale e quella araba, e trovare dove esse si incontrano. Il risultato è la Grande Moschea di Roma, il luogo di culto musulmano più grande d'Europa, in grado di ospitare al suo interno duemila fedeli. Un luogo sintesi di tradizione e modernità, dove l'opus testaceum degli antichi romani si sposa perfettamente con le maioliche ispirate alla celebre Moschea Blu di Istanbul. Nessuna rappresentazione iconica è ammessa; solo raffinate figure geometriche decorano l'interno, dominato da un unico elemento: la luce.

N.B. L'importo richiesto è relativo è a copertura del servizio di guida, assicurazione e gestione tour. Nessun importo è richiesto dal Centro islamico Culturale d'Italia che gestisce la Moschea di Roma.

Partecipanti Max: 35
Prenotati: 0
Accedi o registrati per prenotare
Sabato 25 Marzo 2017
Sulle tracce dell'acquedotto Vergine

L'acquedotto Vergine, l'unico degli 11 acquedotti che conducevano l'acqua a Roma, ancora perfettamente funzionante.
Attualmente l'antico acquedotto termina il suo percorso all'altezza di villa Medici, per proseguire in tubazioni moderne, ma in passato arrivava al Pantheon per alimentare le famose terme di Agrippa.<
Una passeggiata tra i vicoli di Roma, percorrendo esternamente il tratto oggi scomparso, alla ricerca di elementi idraulici composti da antichi spechi, archi ormai divenuti sotterranei, e passaggi ormai dimenticati di quella che fu nota, nel mondo antico, come l'Acqua Virgo.

Per il tour verrano forniti gli auricolari da pagare in loco (1,50 €)

Partecipanti Max: 25
Prenotati: 0
Accedi o registrati per prenotare
Sabato 25 Marzo 2017
I sotterranei di S. Paolo alla Regola

Nascosti dal cinquecentesco Palazzo degli Specchi, diversi ambienti sotterranei, strutture di età  Romana che occupano ben quattro piani di altezza, due sotto al suolo e due al di sopra. Si tratta di una parte di edifici facenti parte di un immenso quartiere organizzato in magazzini, gli Horrea Vespasiani, che conservavano le derrate alimentari che venivano in seguito distribuite nella città. Nei vari piani si trovano ambienti dall'utilizzo diverso: una casa con cortile, stanze pavimentate con mosaici e tubature in cotto per il passaggio dell'acqua e un'antica lavanderia. Questi luoghi furono ampiamente frequentati anche in età medievale, come testimonia il rinvenimento di mucchi di anfore, conchiglie e resti di animali, che documentano la presenza della corporazione dei 'Vaccinari'.

Partecipanti Max: 25
Prenotati: 5
Accedi o registrati per prenotare
Domenica 26 Marzo 2017
Il Vicus Caprarius

Questa area archeologica, conosciuta anche come 'del Vicus Caprarius', emerse durante i lavori di ristrutturazione effettuati dal Gruppo Cremonini nell'ex cinema Trevi. Gli scavi permisero di recuperare un patrimonio archeologico unico. Le strutture rinvenute sono riferibili ad un 'caseggiato', un isolato edificato unitariamente ed articolato in due edifici, che doveva estendersi su una superficie di oltre 2.000 metri quadri tra le odierne via di S. Vincenzo (l'antico vicus Caprarius o Capralicus) e via del Lavatore e, probabilmente, nel IV secolo venne riutilizzato edificando nuovi edifici sulle costruzioni preesistenti. Questa zona nell'antichità era interessato da una piccola palude e, ai tempi di Agrippa, fu coinvolta dagli impianti dell'Acquedotto Vergine, che ancora oggi alimenta le fontane del centro storico tra cui la famosa fontana di Trevi.

Partecipanti Max: 20
Prenotati: 3
Accedi o registrati per prenotare
Giovedì 30 Marzo 2017
La valle dei Templi e i sotterranei di S. Nicola

Dal colle Capitolino, centro della vita amministrativa e politica della Roma Imperiale e Pontificia, iniziera questo originale tour attraverso 20 secoli di storia. Qui Michelangelo aveva la sua dimora e nelle sue viscere si trova, sotto al Vittoriano, uno tra i più grandi rifugi antiaerei della Roma fascista.
Scenderemo lungo le pendici fino a raggiungere la valle dei Fori, entrando all'interno di uno tra i sotterranei più interessanti della zona, i tre templi repubblicani che si trovano nei sotterranei della chiesa di S.Nicola in Carcere (Apertura speciale).

Partecipanti Max: 40
Prenotati: 0
Accedi o registrati per prenotare
Venerdì 31 Marzo 2017
I musei vaticani e la cappella Sistina

I Musei Vaticani costituiscono una delle collezioni d' arte e reperti archeologici più famose al mondo. Visitati giornalmente da migliaia di persone, conservano veri e propri tesori, alcuni dei quali (il Torso del Belvedere o il Lacoonte ad esempio) tra o più noti in assoluto. Collezioni molto varie sia per la cronologia, per le culture che abbracciano e per le diverse specie di manufatti che si possono ammirare (arazzi, statue, quadri, vasi, reliquiari, oggetti sacri in oro, argento, avorio), che sono state accumulate sin dalla fondazione della nuova Basilica Petrina in epoca rinascimentale. La visita si snoderà inoltre tra gli antichi appartamenti papali affrescati da Raffaello e la sua scuola per terminare con l' emozionante vista di quelli che sono considerati gli affreschi più belli e famosi: la Cappella Sistina. La visita porrà in particolare, un forte accento sul Giudizio Universale di Michelangelo e sulla conseguente visione escatologica del Cristianesimo.

Nessuna fila Il biglietto di ingresso include un'opzione speciale per cui entreremo saltando la lunga fila che caratterizza la visita al museo.

Partecipanti Max: 30
Prenotati: 0
Accedi o registrati per prenotare
Sabato 01 Aprile 2017
I sotterranei della chiesa di S. Lorenzo in Lucina

Accanto alla Sagrestia della chiesa, si trova un corridoio detto Laurentina, che da accesso ai sotterranei, portati alla luce da lavori di scavo nella chiesa.

Si possono vedere, proprio in corrispondenza della navata centrale e della sua parte meridiana, un vano pavimentato a mosaico bianco e nero con disegni geometrici tipici del II secolo d.C., mentre il muro perimetrale dell'abside poggia su di un rettilineo, di epoca precedente, affrescato con elementi vegetali e spartizione della parete con larghe fasce.

All'interno dei sotterranei venne scoperta una fonte battesimale in discreto stato conservativo e un enorme ossario, testimone delle numerose sepolture operate nel corso dei secoli.

Partecipanti Max: 25
Prenotati: 0
Accedi o registrati per prenotare
Sabato 01 Aprile 2017
I sotterranei della Scala Santa

Nei sotterranei della Scala Santa si conservano inglobate nelle strutture successive le sole tracce architettoniche rimaste ed alcune decorazioni pittoriche pertinenti al Patriarchio Lateranense, il Palazzo medievale dei Papi distrutto totalmente nel tardo XVI secolo da Sisto V. La visita comprende il Sancta Sanctorum, la cappella privata dei Papi sontuosamente affrescata a fine Medioevo nella quale si conserva la miracolosa icona Acheropita, cioè non fatta da mano umana.

Partecipanti Max: 25
Prenotati: 0
Accedi o registrati per prenotare

Esplorazioni